La «nostra» cannabis protegge la pelle

cannabis sativa plant 1404978607aklProduzione legale di cannabis. Ci pensa il nostro corpo, che genera composti chimici simili al thc, il tetraidrocannabinolo, principio attivo della marijuana. La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori ungheresi, tedeschi e statunitensi.
Oltre a scoprire che il nostro fisico è in grado di produrre sostanze simili alla cannabis, i ricercatori hanno appurato anche che questa "autoproduzione" gioca un ruolo importante nel mantenimento della pelle sana. Pubblicata sul Faseb Journal, questa scoperta potrebbe portare alla creazione di nuovi farmaci contro acne e pelle secca, e potrebbe forse aiutare la comunità scientifica a combattere alcuni tumori.
I ricercatori hanno condotto il test su alcune colture di cellule umane di ghiandole sebacee, trattandole con diverse concentrazioni di endocannabinoidi (le sostanze simili al principio attivo della marijuana ma prodotte dal corpo). In un secondo momento hanno misurato la produzione di lipidi, la sopravvivenza delle cellule interessate e gli eventuali cambiamenti genetici, e hanno poi confrontato questi dati con quelli del gruppo di controllo. “Cosi` come il thc protegge le piante di marijuana dagli agenti patogeni - spiega uno dei ricercatori, Gerald Weissmann - i nostri cannabinoidi possono essere necessari per mantenere la pelle sana e proteggerci dagli agenti patogeni”.

La «nostra» cannabis protegge la pelle

La «nostra» cannabis protegge la pelle


Produzione legale di cannabis. Ci pensa …

© 2018 HEMPORIO Web By Mogy74